Contenuto

Allenamento dei piedi

Pochi sforzi – grandi risultati

Purtroppo molti di noi trascorrono una buona parte della giornata seduti! Altri, facendo sport, caricano invece il piede e le sue articolazioni fino ai limiti rischiando delle lesioni. Entrambi i gruppi dovrebbero prestare maggiore attenzione e questa importante parte del nostro corpo.

Almeno una volta nella loro carriera sportiva, gli atleti possono subire una distorsione all’articolazione del piede con serie conseguenze. Da alcune ricerche è emerso che l’instabilità registrata in questa articolazione può essere di natura tanto funzionale che strutturale. Perciò vale davvero la pena approfondire l’argomento dell’allenamento dei piedi.

Dallo sport di punta a quello per gli anziani

Allenamento dei piedi: Pochi sforzi – grandi risultati Gli esercizi possono essere svolti in vari ambiti: educazione fisica, sport come attività per la salute, sport di punta o degli anziani. Che si tratti di una squadra di calcio o di pallavolo, di scattisti o di orientisti, surfisti o tennisti, sono molti gli atleti che sottopongono il piede a carichi di lavoro eccezionali. Un allenamento mirato ha effetti di prevenzione. La cosa migliore è iniziare con gli esercizi di base illustrati dalla pagina quattro alla sette, per arrivare gradualmente alle proposte per gli avanzati.

Anche nella lezione di educazione fisica i piedi sono troppo trascurati e spesso ci si accorge di loro solo quando ci si fa male o comunque quando è troppo tardi. I giochi riportati dalla pagina 12 alla 15 mostrano come un allenamento mirato del piede possa essere fra l’altro anche molto divertente.

Un rito quotidiano – La ginnastica per i piedi può essere fatta ovunque ed in ogni posizione. Seduti, distesi, in piedi, aspettando l’autobus, davanti alla TV, pulendo i denti, sul posto di lavoro…La cosa migliore è abituarsi ad eseguire una sorta di rituale per rafforzare il piede.
.
– Scegliere alcuni esercizi adatti ad ovviare alle debolezze del proprio piede. Variare il programma ed aumentare la difficoltà, per stimolare continuamente i piedi.
– La protezione del piede è a scelta: con o senza calze e scarpe. All’inizio è opportuno eseguire gli esercizi a piedi nudi per poter meglio controllare i movimenti e le tensioni; aspettando l’autobus gli esercizi si possono fare anche con le scarpe, ma in tal caso l’effetto di rafforzamento risulta diminuito.
– Fare esercizi ogni giorno per cinque minuti è più efficace che eseguirli per un’ora intera una sola volta alla settimana.
– L’esecuzione può essere dinamica (movimento attivo al ritmo di un secondo circa, da 5 a 15 volte) o statica (mantenere la posizione per una decina di secondi circa). In ogni caso eseguire da due a quattro serie con una pausa fra di esse.
Igiene dei piedi – Il piede è lo strumento di lavoro di ogni sportivo ed ha bisogno di cure. Con un piede in forma si posso ottenere prestazioni migliori. Di seguito riportiamo alcuni semplici consigli:
– Abbiate cura dei piedi e fateli riposare di tanto in tanto.
– Calzare scarpe di misura adatta.
– Cambiare regolarmente le calze e le scarpe, usare anche scarpe aperte.
– Andare spesso a piedi nudi.
– Dopo aver lavato i piedi, asciugare bene lo spazio fra le dita.
– Curare regolarmente le unghie.
– Usare regolarmente una crema per i piedi.
– Pediluvio freddo e caldo alternato, o spruzzare acqua calda e fredda sotto la doccia, per stimolare la circolazione.
– Massaggi usando una pallina con protuberanze o anche le sole mani.
– Nel massaggio sportivo non dimenticare i piedi.

 

Categorie

  • Tipo di contenuto: Approfondimenti
  • Categorie di età: 5-7 anni, 8-10 anni, 11-15 anni, 16-20 anni, 21-65 anni, 66-80 anni, 81+ anni
  • Livelli scolastici: Scuola materna/asilo, Scuola elementare, Scuola media, Medie superiori/scuole professionali, Medie superiori/liceo
  • Livello di capacità: Principianti, Avanzati, Esperti
  • Livello di apprendimento: Acquisire, Applicare