Sport malgrado una dispensa

Metodologia

Le proposte formulate in questo tema del mese sono tratte dalla raccolta di esercizi del progetto activdispens.ch. Di seguito alcune spiegazioni utili per la lettura e l’uso del sito.

La raccolta di esercizi è suddivisa in due categorie: «Infortuni» e «Malattie». Delle sottocategorie permettono di selezionare gli esercizi appropriati in funzione dei vari tipi di infortuni o malattie.

Infortuni

Le tre prime lezioni contengono degli esercizi che possono essere eseguiti durante un infortunio con le parti del corpo non infortunate:

  • Arti inferiori (ad es. in caso di infortuni agli arti inferiori)
  • Arti superiori (ad es. in caso di infortuni agli arti superiori)
  • Tronco (ad es. in caso di infortunio agli arti inferiori o superiori).

Sintomi o dolori

Le altre sei lezioni (dalla 4 alla 9) mostrano gli esercizi consigliati in presenza dei sintomi o dei dolori seguenti:

  • Mal di testa
  • Dolori mestruali
  • Mal di schiena non specifico
  • Raffreddamento senza febbre
  • Allergie
  • Sensazione di malessere

Condizione, coordinazione, rilassamento

Inoltre, ogni esercizio è classificato in base a determinati fattori legati alla condizione, alla coordinazione e al rilassamento, contrassegnati con colori diversi:

  • Blu: resistenza
  • Rosso: forza
  • Giallo: mobilità
  • Verde: coordinazione
  • Rosa: rilassamento

Per riuscire a svolgere gli esercizi in modo mirato, a ognuno è associata una variabile di carico. Gli esercizi sono eseguiti sempre allo stesso ritmo e, a seconda delle possibilità, da entrambi i lati. Per reperirli meglio, ciascuno dispone di un numero.

Utilizzo con accesso a internet

Il sito internet activdispens.ch è comparabile ai supporti cartacei. Quando l’allievo dispensato o parzialmente dispensato entra nel sito può consultare direttamente on line gli esercizi che può svolgere ed eseguirli con l’aiuto dei filmati.

Utilizzo senza accesso a internet:

Tutti gli esercizi sono disponibili on line sotto forma di documenti pdf (v. sottomenu «Materialien – Materiali») e possono essere stampati per categoria o per sotto categoria. Si consiglia poi di inserire i documenti pdf in un classificatore o in uno schedario per poterli utilizzare al meglio. Grazie al poster in formato A1 si possono catalogare gli esercizi consigliati.
Ordinazioni poster