Badminton – Tecnica di tiro

Drive di rovescio

Con il drive di rovescio è possibile generare pressione sull’area centrale o posteriore del campo avversario.

Osservazione: sono disponibili altre inquadrature (playlist) cliccando sul menu a tendina in alto a sinistra del filmato.

Dove va a finire lo shuttle?

Il drive è un colpo piatto che parte dall’area centrale del campo diretto nella parte centrale o posteriore del campo avversario.

Quando si usa?

Quando il giocatore può colpire lo shuttle davanti al corpo o lateralmente grossomodo all’altezza della rete.

Quali sono le caratteristiche principali di questo tiro?

Posizione di partenza

  • Portare il racket nella posizione di partenza più rapidamente possibile.
  • Impugnatura di rovescio o con il pollice.
  • Racket davanti al corpo.
  • Gomiti leggermente flessi.
  • Superficie di tiro orientata sopra o lateralmente alla mano e sullo shuttle.

Fase iniziale

  • Fase iniziale attiva con pronazione dell’avambraccio.
  • Impugnatura rilassata.
  • Alternative: fase iniziale attiva con flessione del gomito o fase iniziale passiva con avanzamento della mano.

Esecuzione del tiro

  • Supinazione dell’avambraccio rapida e potente (rotazione).
  • Estensione del gomito.
  • Rafforzare l’impugnatura («fingerpower»).
  • Punto d’impatto davanti al corpo.

Fase finale

  • Breve fase finale.
  • Ritorno rapido nella posizione di previsione della palla all’altezza della rete.