Contenuto

Sci di fondo

Introduzione e ritorno alla calma

Segue una panoramica con suggerimenti da tenere in considerazione per preparare una fase iniziale e finale della lezione chiara e ben strutturata.

Una ragazza con gli sci di fondo ai piedi scia tenendo le mani dietro la testa

Introduzione/riscaldamento

Per preparare il riscaldamento, conviene porsi le seguenti domande:

  • A chi si rivolge il riscaldamento (gruppo target)?
  • Quali sono gli obiettivi da raggiungere nella parte principale? Adeguare l’intensità e i contenuti di conseguenza.
  • Come preparare i contenuti (metodologia)? – L’introduzione serve a creare lo spirito di squadra. Per questo, creare molti esercizi a coppie o in gruppi.
  • La fase introduttiva di riscaldamento è costituita da due parti: – parte generale e parte specifica. – E soprattutto divertimento!

 

Contenuti generali

Si tratta di integrare molte delle singole componenti del modello della prestazione, in ogni caso quelle che vengono poi richieste nella parte principale.

  • Integrare la physis e la psiche: risvegliare anche le emozioni.
  • Collegare elementi di condizione, di coordinazione, tecnici, mentali e tattici.
  • Riscaldare il corpo, le articolazioni e mobilizzare la muscolatura.
  • Integrare tutti questi elementi in esercizi ludici e giochi facendo uso di metafore.

 

Principi metodologici

  • Intensità: aumentare progressivamente fino a raggiungere il livello richiesto nella parte principale.
  • Passare dal generale allo specifico.
  • Passare dalle fasi più lente a quelle veloci.
  • Passare dal più facile al più difficile.
  • Dimostrare e fornire indicazioni verbali solo quando necessario.

 

 Ritorno alla calma

  • I contenuti e i principi metodologici descritti sopra per la parte introduttiva si applicano anche per il ritorno alla calma.
  • Si tratta di ridurre costantemente l’intensità. Solo così il ritorno alla calma è veramente ideale per defaticare e per eliminare eventuali sostanze accumulate nella muscolatura. In questo modo la rigenerazione è sostenuta e facilitata.

 

Esempi:

  • Alla fine della lezione è possibile integrare un semplice gioco competitivo che fa riferimento alla parte principale. Chi riesce a scivolare più lontano stando in piedi su uno sci solo? Cambiare lato.
  • Ripetere la stessa cosa ma prendendo lo slancio con 3-5 passi. Cambiare lato ogni volta.
  • Un’altra possibilità è svolgere l’esercizio a coppie.

Categorie

  • Tipo di contenuto: Aiuti, Organizzazione
  • Discipline: On-Snow, Sci di fondo
  • Categorie di età: 8-10 anni, 11-15 anni, 16-20 anni
  • Livello di capacità: Principianti, Avanzati, Esperti
  • Livello di apprendimento: Acquisire, Applicare, Creare