Parkour – Equilibrio

Terapie di gruppo

Questo esercizio insegna a prendere in considerazione i propri compagni e a riuscire a autovalutarsi. Inoltre il gruppo migliora la comunicazione e il timing.

Gli allievi si tengono in equilibrio su una sbarra, uno di fianco all’altro, tenendosi per le spalle e flettono le ginocchia tutti nello stesso momento. È utile dapprima eseguire gli esercizi «Spostamenti di equilibrio» e «Funamboli».

 Varianti

più facile

  • esercitarsi prima su un muro.

più difficile

  • mettersi in alternanza di faccia e di schiena.

Indicazioni metodologiche
– L’allenamento dell’equilibrio è ideale per iniziare la seduta d’allenamento dopo gli esercizi di mobilità, poiché permette di concentrarsi su sé stessi.
– Principi generali: suolo prima del bordo del marciapiede, bordo del marciapiede prima del muro, muro prima della barriera.
– Per rendere più difficili gli esercizi, si può chiedere all’allievo di non utilizzare determinate risorse (vista, udito, tatto…). È anche possibile aumentare la pressione dell’ambiente (superfici instabili, scivolose…) o ridurre il tempo a disposizione (cronometro).