Contenuto

Tema del mese 02/2015

Imparare l'hockey su ghiaccio – Il potere del gioco

Il gioco offre il quadro ideale per imparare perché si fonda su quattro principi che permettono ai bambini e ai giovani di utilizzare a fondo il loro potenziale. Questo tema del mese presenta i legami fra il gioco e il contesto di apprendimento nell’hockey su ghiaccio.

Disegno: un giocatore tiene un disco a forma di puzzle in una mano e un pezzo dello stesso puzzle nell'altraIn ogni situazione di insegnamento, l’atmosfera di apprendimento è primordiale. Le scienze cognitive descrivono i quattro pilastri dell’apprendimento, sulla base dei quali bisognerebbe organizzare l’insegnamento per ottenere risultati ottimali.

Se l’allievo è attento e motivato, s’impegna in modo attivo, riceve dei feedback immediati e consolida le proprie nozioni attraverso la ripetizione, le condizioni sono ideali per una buona acquisizione.

Giocare per imparare, giocare per diventare migliori

«Giocare, giocare e giocare», è questo il motto che caratterizza attualmente la formazione negli sport di squadra che, tuttavia, nell’hockey su ghiaccio, è ancora troppo teorica. Il gioco non è sfruttato a sufficienza, per paura forse che – se i giocatori «si divertono» – non si è presi sufficientemente sul serio.

Ciononostante, se è ben organizzato, il gioco offre un contesto favorevole all’apprendimento di questo sport, permettendo ai partecipanti di ridere, imparare e  fornire una prestazione. Definendo chiaramente l’intenzione o l’obiettivo e consentendo ai partecipanti di muoversi in un clima stimolante, il gioco aiuta ognuno di loro ad acquisire i movimenti e i comportamenti di gioco desiderati.

 

Il disco, un amico prezioso

Senza disco niente hockey! Il puck è l’intermediario dell’hockey su ghiaccio per eccellenza. Permette di familiarizzarsi con le tecniche di base della disciplina, orienta il gioco ed è alla base della tattica individuale.

Il disco è dunque lo strumento ideale per fungere da fil rouge in questo tema del mese. Durante la fase di apprendimento, il giocatore di hockey acquisirà progressivamente le conoscenze necessarie di questo sport. Dapprima, dovrà prendere confidenza con il disco per riuscire a spostarlo correttamente, poi imparerà a proteggerlo e a condividerlo e, soprattutto, a non liberarsene anche quando si sente sotto pressione.

I giochi proposti in questo fascicolo seguono la metodologia menzionata e permettono ai giocatori di accordare al puck la giusta importanza, considerandolo come un amico.

 

Tema del mese

Articoli

Aiuti

Esercizi

Categorie

  • Tipo di contenuto: Approfondimenti
  • Discipline: Hockey su ghiaccio
  • Categorie di età: 5-7 anni, 8-10 anni, 11-15 anni, 16-20 anni, 21-65 anni
  • Livelli scolastici: Scuola materna/asilo, Scuola elementare, Scuola media, Medie superiori/scuole professionali, Medie superiori/liceo
  • Livello di capacità: Principianti, Avanzati, Esperti
  • Livello di apprendimento: Acquisire, Applicare, Creare
  • Competenze educazione fisica: Giochi di squadra
  • Forme basilari di movimento: Stare in equilibrio, Lanciare, ricevere, Scivolare, slittare