Contenuto

Calcio a scuola

Il potenziale del cortile della ricreazione

Il calcio è molto diffuso soprattutto a scuola. In ogni cortile della ricreazione ci sono bambini che tirano calci al pallone. Le squadre si formano rapidamente e la palla rotola, vola e rimbalza ovunque. Di seguito delle idee per allestire un campo da calcio nel cortile della scuola e delle lezioni con cui gli insegnanti di scuola elementare possono introdurre i bambini al gioco del calcio.
Disegno: un cortile della ricrezione invaso da bambini che giocano
© Rolf Imbach

Avere spazi liberi accessibili a tutti per giocare spensieratamente è molto importante per lo sviluppo dei bambini. Poiché durante le ricreazioni i bambini si riversano tutti nello stesso tempo nel cortile, lo spazio è limitato.

Spesso sono i più grandicelli a stabilire chi può o non può giocare. I più piccoli, le bambine e chi ha meno dimestichezza con la palla devono spesso accontentarsi di un ruolo secondario. Affinché tutti i bambini abbiano la possibilità di giocare a calcio, è necessario organizzare lo spazio in modo ottimale.

Allestendo più campi da gioco uno accanto all’altro, tutti possono partecipare. Porte di dimensioni ridotte, piccole squadre e piccoli campi permettono di aumentare la partecipazione e di trarre il massimo piacere dal gioco. I seguenti disegni danno un’idea di come può essere organizzato un cortile della ricreazione.

Lezioni

Dal 3° al 5° anno di scolarizzazione

Dal 6° all’8° anno di scolarizzazione

Categorie

  • Tipo di contenuto: Approfondimenti