Contenuto

Rope skipping

Saltare in inglese

Competizioni individuali e di gruppo, coreografie, forme specifiche di allenamento … Il Rope Skipping non ha più molto a che vedere con il classico salto con la corda. E ci vuole davvero poco per farsi contagiare.
Una donna esegue un salto speciale con la corda.

Chi osserva alcuni principi di base può approfittare al massimo dell’allenamento con la corda e soprattutto evitare di inceppare il ritmo.

  • Lunghezza della corda: posizionarsi sulla corda con una gamba e portare le impugnature all’altezza delle ascelle.
  • Riscaldamento: preparare con cura l’articolazione del piede, dapprima con dolci molleggiamenti e poi eseguire i primi salti. Non iniziare mai con gli esercizi più difficili, ma aumentare progressivamente il grado di difficoltà.
  • Tecnica di salto: a differenza di altri salti contenuti in questo numero,è importante saltare solo all’altezza necessaria e cercare sempre di affinare la tecnica che permette di risparmiare le forze. Per riuscire a saltare per lungo tempo è infatti indispensabile adottare una tecnica di salto «economica».
  • Posizione del corpo e tecnica di slancio:durante il salto il corpo deve rimanere in posizione eretta e la corda va avvolta attorno all’articolazione della mano. Fissare lo sguardo sempre avanti.
  • Pianificare delle pause per bere: il Rope Skipping è una disciplina che fa sudare molto!-

Categorie

  • Tipo di contenuto: Approfondimenti
  • Discipline: Ginnastica e danza, Tecnica con attrezzi manuali
  • Categorie di età: 8-10 anni, 11-15 anni, 16-20 anni, 21-65 anni
  • Livelli scolastici: Scuola elementare, Scuola media, Medie superiori/scuole professionali, Medie superiori/liceo
  • Livello di capacità: Principianti, Avanzati, Esperti
  • Livello di apprendimento: Acquisire, Applicare, Creare
  • Modello di prestazione: Riserve condizionali, Capacità coordinative, Velocità, Resistenza, Ritmizzare, Differenziare
  • Competenze educazione fisica: Movimenti di base agli attrezzi, Saltare