Pallacanestro a scuola – Forme di gioco e di competizione

2 contro 2

Questa semplice forma di gioco dinamica e ricca di cambi vanta tempi d’attesa molto brevi. Se non si riesce a segnare un canestro, conta anche colpire l’anello o il tabellone.
Illustrazione: descrizione dell'esercizio
Cliccare sull’immagine per ingrandirla

Dimezzare la palestra e su ogni metà giocare a 2 contro 2. Gli altri allievi aspettano seduti sulle panchine disposte sulla linea di metà campo.

La squadra che segna canestro per prima rimane in campo, entrano due nuovi allievi e si formano nuove squadre (vincitori + nuovi contro vincitori + nuovi).

La squadra che perde si siede in fondo alla panchina e scivola progressivamente verso l’altra estremità fino a entrare nuovamente in campo, dove si conclude il gioco.

Forme di gioco e di competizione

Per la scuola è particolarmente indicato il gioco 3 contro 2 e in seguito anche 3 contro 3, in quanto permette numerose opzioni in attacco e nel contempo lascia sufficiente spazio a disposizione.

In tutte le forme di gioco gli allievi devono mettere in pratica le tecniche e le tattiche apprese. I giochi 1 contro 1, 2 contro 2, 4 contro 4 o 5 contro 5 sono molto più complessi del 3 contro 3.

Età Canestro Palla Giocatori Regole del gioco
4-9 1,90- 2,10m Soft Touch o misura 4 3 Senza contatto fisico

 

Senza strappare la palla di mano

Introdurre progressivamente la regola dei passi e del doppio palleggio e la delimitazione del campo

Senza regola di ritorno della palla nella zona di difesa

Senza regola dei 3 secondi

8-13 2,60m 4 o 5 3-4 Senza regola di ritorno della palla nella zona di difesa

 

Senza regola dei 3 secondi

12 e più 3,05m 5 o 6 3-5 Introdurre progressivamente la regola dei 3 secondi e del ritorno della palla nella zona di difesa

 

Variante: in caso di fallo nel movimento di tiro, viene assegnato 1 punto e possesso di palla anziché i tiri liberi