Tema del mese 03/2022

Allenamento per la prevenzione delle cadute

Un allenamento sistematico aiuta a ridurre il rischio di caduta nella quotidianità. Può essere integrato in numerose attività motorie e offre agli anziani un piacevole valore aggiunto. Questo tema del mese offre alle monitrici e ai monitori preziosi input per organizzare un allenamento variato per la prevenzione delle cadute.
Tema del mese 03/2022: Allenamento per la prevenzione delle cadute
Fonte: UPI, camminaresicuri.ch

La prevenzione delle cadute è efficace e necessaria. Fine a sé stessa non suscita tuttavia grande interesse. Le persone anziane, infatti, cercano generalmente attività motorie di loro gradimento, ad esempio walking o yoga. La loro priorità non è tutelarsi dalle cadute, bensì muoversi e divertirsi. 

Integrare esercizi preventivi in maniera mirata

Per i monitori si tratta di integrare elementi di prevenzione delle cadute nelle offerte di movimento esistenti e di mostrare agli anziani l’aspetto divertente e stimolante di questo tipo di esercizi.

Inoltre, dovranno dimostrare loro che equilibrio, forza e attività multitasking servono ad arricchire ogni allenamento. Infine, i partecipanti ai corsi devono ricevere la giusta spinta motivazionale per svolgere gli esercizi anche a casa.  

Le cadute sono la principale causa di infortunio durante il tempo libero

Ogni anno circa 88’000 anziani si infortunano in maniera tanto grave da richiedere un trattamento medico o una cura ospedaliera. Oltre 1’600 muoiono a seguito di una caduta. Il 95% delle cadute mortali riguarda adulti al di sopra dei 64 anni.

La buona notizia è che il rischio di caduta può essere sensibilmente ridotto con un allenamento sistematico che includa esercizi di equilibrio (statico e dinamico), di rafforzamento di gambe e tronco (forza massimale e veloce) nonché attività motorio-cognitive (allenamento multitasking) (cfr. pag. 2.).

Prevenzione delle cadute per quattro discipline

Le istruzioni pratiche di questo tema del mese si riferiscono alla campagna nazionale «Gambe forti – camminare sicuri» (cfr. pag. 35) di upi, Pro Senectute e Promozione Salute Svizzera che dal 2016 si adopera per la prevenzione delle cadute in età avanzata e su «camminaresicuri.ch» offre una piattaforma nazionale con corsi ed esercizi da svolgere a casa.

Per impostare l’allenamento in modo vario e soddisfare le preferenze degli anziani, le idee di esercizio per la prevenzione delle cadute sono state strutturate su queste quattro discipline motorie, peraltro molto amate nella terza età: escursioni/nordic walking, yoga, qigong, pilates, giochi di rinvio e danza. Le indicazioni metodologiche nella prima parte del tema del mese forniscono ai monitori preziose conoscenze specifiche sull’allenamento.


«Gambe forti – camminare sicuri»

La campagna nazionale di prevenzione delle cadute «Gambe forti – camminare sicuri» è attiva dal 2016 e, su «camminaresicuri.ch», offre agli over 50 una piattaforma nazionale che propone corsi e offerte con marchio di qualità nelle vicinanze del proprio domicilio ed esercizi da eseguire a casa. La campagna viene sostenuta da cinque organizzazioni nazionali:

Partner principali

Partner specialistici

L’obiettivo della campagna

Integrare gli elementi essenziali dell’allenamento per prevenire le cadute nel maggior numero possibile di attività motorie (sia nell’ambito di corsi che con esercizi da eseguire a casa) per persone anziane, affinché si possa migliorare l’autonomia, l’indipendenza e la qualità di vita in età avanzata.

Il marchio di qualità «camminaresicuri.ch»

Il marchio di qualità «camminaresicuri.ch» contraddistingue corsi e offerte che dedicano particolare attenzione a un allenamento di prevenzione delle cadute mirato, sistematico e basato sulle evidenze.